RSS

Archivi tag: youssou n’dour

Senegal: Youssou N’Dour alla guida del dicastero di Cultura e Turismo del nuovo governo

Non è riuscito a diventare presidente come avrebbe voluto, ma ora è ministro. Il popolare cantante senegalese Youssou N’Dour sarà infatti alla guida del ministero della Cultura e del Turismo nel nuovo governo del Paese.

“Sono molto felice. E’ la democrazia che ha vinto” ha commentato la star africana a caldo.

L’esecutivo conta 25 membri, quasi la metà rispetto ai quaranta del precedente governo dell’anziano Abdoulaye Wade, battuto al secondo turno delle presidenziali da Macky Sall, al quale Youssou N’Dour ha dato il suo sostegno subito dopo essere stato escluso dalla competizione elettorale dal Consiglio Costituente.

Il nuovo esecutivo è stato formato ieri sera dal premier Abdoul Mbaye, ex banchiere senza precedenti legami con i partiti.

Fonte: Euronews

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 5 aprile 2012 in Uncategorized

 

Tag: , , , , , ,

Elezioni Senegal: vince Macky Sall, Wade ammette sconfitta

Il Senegal volta pagina. Al termine delle elezioni presidenziali più turbolente degli ultimi anni, il vincitore è Macky Sall che ha battuto, al secondo turno, l’85enne Abdoulaye Wade.
Il presidente uscente ha ammesso la sconfitta. I risultati definitivi non si conosceranno prima di mercoledì, ma i media locali danno Sall in vantaggio in quasi tutti i seggi.

Lo scorso febbraio, il primo turno si era concluso con Wade in testa. Contro di lui, però, gli altri dodici candidati che avevano partecipato alla corsa e che al ballottaggio hanno garantito il sostegno a Sall. Oltre a loro anche il cantante Youssou N’Dour, escluso dalla competizione per mancanza di firme.
Ex delfino di Wade, Sall parla già da presidente e annuncia una nuova era per il Senegal: “Il vincitore è il popolo senegalese. Abbiamo dimostrato al mondo che la nostra democrazia è matura – ha detto – Io sarò il presidente di tutti senegalesi. La grandezza di questa vittoria, che assomiglia a un plebiscito, esprime gli immensi bisogni della popolazione”.
Macky Sall avrà poco tempo per festeggiare, in agenda c‘è la drammatica situazione delle finanze pubbliche e la crisi alimentare nel nord del Paese, dove circa 800.000 persone sono a rischio fame a causa delle siccità che sta colpendo la regione del Sahel.

Le congratulazioni di Wade, che era riuscito a modificare la Costituzione per potersi presentare per un terzo mandato, hanno fatto tirare un sospiro di sollievo al Paese che temeva violenze post-elettorali.

Fonte: Euronews.com

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 26 marzo 2012 in Uncategorized

 

Tag: , , , , , , ,

Elezioni Senegal: Youssou Ndour sostiene Sall

Il presidente uscente del Senegal, Abdoulaye Wade, affrontera’ al secondo turno delle presidenziali il suo ex primo ministro passato all’opposizione Macky Sall. Lo ha annunciato la Commissione nazionale elettorale a Dakar. Wade ha ottenuto nelle elezioni di domenica il 34,85 % dei voti contro il 26,57% di Macky Sall. Terzo, un altro ex premier, Moustafa Niasse con il 13,20%. Data probabile per il secondo turno il 18 marzo.

Il cantante e oppositore senegalese Youssou Ndour ha annunciato oggi il suo sostegno a Macky Sall nel ballottaggio previsto per il 18 marzo, promettendo di fare campagna per lui affinche’ ”Wade se ne vada”. Youssou Ndour voleva presentarsi alle presidenziali del 26 febbraio, ma la sua candidatura e’ stata respinta dal Consiglio costituzionale. Il 21 febbraio e’ stato ferito a una gamba durante una manifestazione vietata a Dakar.

Fonte: Ansa

 
2 commenti

Pubblicato da su 2 marzo 2012 in Uncategorized

 

Tag: , , , , , ,

Senegal, Youssou Ndour colpito a una gamba

Il cantante e leader dell’opposizione ferito a causa dell’intervento della polizia per disperdere la folla.

Il cantante e leader dell’opposizione in Senegal, Youssou Ndour, è stato ferito a una gamba mercoledì a Dakar durante una manifestazione non autorizzata. L’incidente ha avuto luogo dopo l’intervento della polizia che ha provato a disperdere la folla. «Youssou Ndour è stato ferito alla gamba sinistra, è stato visitato da un medico, ma non intende farne un affare di stato e non commenterà questa vicenda», ha dichiarato Charles Faye, un consigliere per la comunicazione del suo movimento cittadino «Fekké ma ci boole».
Il portavoce non ha detto chi ha colpito il leader dell’opposizione senegalese, ma ha affermato che l’incidente ha avuto luogo «durante l’intervento» della polizia per disperdere la folla riunitasi a Piazza Indipendenza a Dakar, il cui accesso era stato interdetto dalle autorità locali.

Fonte: Corriere.it

 
1 Commento

Pubblicato da su 22 febbraio 2012 in Uncategorized

 

Tag: , , ,

Senegal: Youssou N’Dour escluso dalle elezioni

Scontri a Dakar, opposizione incita. Ucciso poliziotto.

Un poliziotto è stato ucciso stanotte a Dakar nelle violenze scoppiate dopo la pubblicazione della lista dei candidati ammessi dal Consiglio costituzionale alle elezioni presidenziali di febbraio. Lo rendono noto fonti di polizia. “Hanno ucciso un poliziotto”, afferma il commissario Arona Sy, senza specificare le circostanze dell’evento verificatosi durante gli scontri tra polizia e giovani oppositori dopo la nuova candidatura del presidente Abdoulaye Wade.

Dopo l’annuncio del Consiglio costituzionale, gruppi di giovani su sono assembrati per ore in piazza dell’Obelisco, lanciando pietre contro la polizia, che ha risposto a colpi di gas lacrimogeno e manganello. I giovani, armati di spranghe di ferro, hanno anche dato fuoco a pneumatici e ingaggiato inseguimenti con la polizia nelle vie adiacenti alla piazza. Secondo i media locali, manifestazioni di dissenso si sono verificate anche in provincia: a Thies, Kaolack, Matam e Ourossogui.

Il Movimento del 23 giugno (M23), coalizione di partiti politici dell’opposizione e della società civile che contesta la candidatura del presidente uscente Abdoulaye Wade alle presidenziali di febbraio, ha fatto appello oggi ai senegalesi a “marciare sul palazzo della Repubblica” per “rimuovere” Wade. L’M23, “chiama il popolo senegalese sovrano a mobilitarsi per marciare sul palazzo presidenziale ed espellere Wade”, affermano dal Movimento dopo una riunione del direttivo.

Il cantante senegalese Youssou N’Dour, escluso dalla prossima tornata di febbraio per le elezioni presidenziali in Senegal dal Consiglio costituzionale, denuncia un ”colpo di mano” da parte dei Abdoulaye Wade. Un’azione con la quale il presidente uscente potra’ presentarsi alle elezioni per ottenere un terzo mandato. ”Sono e resto un candidato”, ha detto Youssou N’Dour, aggiungendo che ci sono ancora ”48 ore per l’appello” contro la decisione del Consiglio e che i suoi avvocati stanno lavorando. Anche perche’ – secondo N’Dour – ”non ci si puo’ fidare del Consiglio costituzionale”. Il Consiglio ha giustificato il suo rifiuto a convalidare la candidatura del cantante spiegando che N’Dour ”ha presentato un elenco di 12.936 elettori a sostegno della sua candidatura, e solo 8.911 firme sono state riconosciute valide”. Viceversa le firme necessarie sono almeno 10.000.

Fonte: Ansa

 
1 Commento

Pubblicato da su 28 gennaio 2012 in Uncategorized

 

Tag: , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: